Più di 80 opere dell'artista piemontese Ugo Nespolo esposte al Centro Saint-Bénin

nespolo

"A modo mio. Nespolo tra arte, cinema e teatro" è il titolo della mostra in corso al Centro Saint-Bénin di Aosta dedicata interamente all'esperienza interdisciplinare dell'artista piemontese Ugo Nespolo.

L'esposizione, organizzata dalla Regione, è curata dal critico Alberto Fiz in collaborazione con il filosofo Maurizio Ferraris e propone oltre 80 opere tra dipinti, disegni, maquettes per il teatro, sculture, ex libris, tappeti, fotografie e manifesti realizzati dal 1967. Compare persino una canoa di otto metri interamente decorata.

«Dall'arte al cinema, dai cartoon televisivi alla logica matematica sino al teatro - si legge nella nota di presentazione -, le opere, disposte in base a tracciati tematici, creano una costellazione all'interno del Centro Saint-Bénin da cui emerge la versatilità di uno dei più originali e trasgressivi interpreti della scena contemporanea italiana, che ha ripercorso stili e stilemi “a modo suo”, senza mai lasciarsi imbrigliare dalle convenzioni.

Il catalogo della mostra, in italiano e francese, è edito da Magonza e posto in vendita al costo di 26 euro. Insieme ai saggi di Maurizio Ferraris, Alberto Fiz, Daria Jorioz e a un'intervista di Nespolo con Pietro Bellasi, contiene una serie di saggi scritti dall'artista e testimonianze, tra gli altri, di Enrico Baj, Renato Barilli, Gillo Dorfles, Danilo Eccher, Pierre Restany, Gianni Rondolino, Francesco Poli e Tommaso Trini.

I costi: 6 Euro il biglietto d'ingresso intero; 4 Euro il ridotto; 4 Euro per i soci del Touring Club Italiano; 3 Euro Alpitur; entrata gratuita per i minori di 18 anni e per le scuole.

Date e orari: la mostra rimarrà aperta fino all'8 Aprile 2018; ore 10-13 / 14-18; chiuso il lunedì.