Un percorso d'arte lungo i camminamenti e le sale dell'antico complesso militare

FdB Modern
da fortedibard.it

Quando ad una location antica vengono abbinate opere di arte moderna e contemporanea, il risultato è sempre altamente suggestivo. Se poi l'allestimento è racchiuso in un imponente forte militare che ha saputo resistere anche all'armata di Napoleone, l'esposizione non può che essere unica.

FdB Modern è proprio questo: una esposizione lungo i camminamenti esterni del Forte di Bard e le sale dall'architettura rigorosa con oltre 40 opere di artisti di fama internazionale. Scultura, fotografie, quadri, installazioni, wall drawings si alternano nelle diverse locations.

Le sculture dei maestri italiani "abitano" il percorso raccontando i linguaggi dell'arte italiana del XX secolo: il classicismo figurativo di Francesco Messina e Floriano Bodini e quello più sperimentale di Giacomo Manzù, l'arte concettuale di Gregorio Botta, gli ibridi e tormentati di Augusto Perez e Luciano Minguzzi, le forme astratte di Arnaldo e Giò Pomodoro, Andrea Cascella e Umberto Mastroianni.

Richard Long, tra gli esponenti della Land Art, la fontana in movimento di Pol Bury, l'opera di Giuseppe Manariello danno nuova vita all'area su cui si affacciano le scuderie. I Business Men di William McElchran accompagnano i visitatori al Passage du Fort.

Negli spazi interni vivono le opere di altri grandi scultori, da Aristide Maillol a Tony Cragg. E poi spazio alle altre arti visive con le fotografie di Steve McCurry, Ferdinando Scianna, Josef Koudelka, René Burri, Alex Majoli, Yann Arthus Bertrand, Stuart Franklin e Bert Stern,; i wall drawings di David Tremlett, l'olio su carta di Paul Klee.