Spettacolo allo Splendor di Aosta con Ambra Angioini e Matteo Cremon - regia Filippo Dini

guerra-roses

La guerra dei Roses, di Warren Adler, arriva al Teatro Splendor di Aosta. E, con esso, i protagonisti diretti da Filippo Dini: Ambra Angioini e Matteo Cremon insieme a Massimo Cagnina ed Emanuela Guaiana.

La guerra dei Roses - è scritto nella presentazione dello spettacolo, proposto nell'ambito della Saison Culturelle - è prima di tutto il titolo di un romanzo del 1981, che otto anni più tardi diventa un enorme successo cinematografico per la regia di Danny De Vito, con Michael Douglas e Kathleen Turner. L'autore del romanzo, Warren Adler, scrive anche il soggetto del film e in seguito deciderà di adattare questa vicenda anche per il teatro, creando una commedia straordinaria, raffinata e caotica al tempo stesso, comica e crudele, ridicola e folle, trovando forse in teatro la sua dimensione ideale, per la sua potenza espressiva e la sua dimensione terribilmente onirica.

La storia è conosciuta: parla della lenta e terribile separazione tra i coniugi Roses, lui ricco e ambizioso uomo d'affari, tronfio della sua fortunatissima carriera, lei una moglie obbediente, ma mai dimessa, che lo ha accompagnato nella sua brillante ascesa, con amore, stima profonda e un pizzico di fascinazione per le piccole o grandi comodità che la loro vita quotidiana andava conquistandosi. Ma ad un tratto, poco dopo l'inizio della nostra commedia, tutto questo si rompe, si infrange contro lo scoglio della mancata realizzazione professionale di lei.

Tutta la loro vita passata insieme viene da lei completamente riscritta e reinterpretata, la sua maturata presa di coscienza la rafforza e la sprona, con una ferocia degna di una grande eroina, a scagliarsi sul suo amato, ora il responsabile della sua mancata affermazione, in un crescendo di cattiveria, rabbia e reciproche atrocità, fino alle estreme conseguenze.

Lo spettacolo La guerra dei Roses si svolgerà il 1° Febbraio, alle ore 21.00. Il prezzo del biglietto è per la Platea 24,00€ (intero) e 20,00€ (ridotto) e per la Galleria 18,00€ (intero) e 15,00€ (ridotto). Lo spettacolo è incluso degli abbonamenti Pleine Saison, Tuttoteatro, Sipario.